Oggi è dom 16 giu 2019, 8:33

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 377 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32 ... 38  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: mer 10 apr 2019, 16:01 
Non connesso
Capitano
Capitano

Reg. il: ven 11 gen 2013
Alle ore: 16:10
Messaggi: 5716
esser ha scritto:
Uefa, il Milan deferito alla Camera Arbitrale

La decisione presa perché il club non è riuscito a rispettare il requisito di pareggio di bilancio nel corrente periodo di osservazione determinato nella stagione 2018-19 e riguardante gli esercizi conclusi nel 2016, 2017 e 2018

La Camera di Investigazione Uefa per il Controllo Finanziario dei Club (CFCB) ha comunicato la decisione di deferire il caso AC Milan alla Camera Arbitrale CFCB poiché il club non è riuscito a rispettare il requisito di pareggio di bilancio nel corrente periodo di osservazione determinato nella stagione 2018-19 e riguardante gli esercizi conclusi nel 2016, 2017 e 2018. La Uefa non rilascerà altri commenti al riguardo fino a una decisione da parte della Camera Arbitrale CFCB. Il deferimento non riguarda la decisione presa dalla Camera Arbitrale CFCB a dicembre 2018, relativa al periodo di osservazione precedente e inerente agli esercizi conclusisi nel 2015, 2016 e 2017. Detta decisione è attualmente oggetto di appello al Tas.

LE REAZIONI — Il bilancio che va dal primo luglio 2017 al 30 giugno 2018, l’unico relativo alla gestione dell’ex proprietario cinese del Milan Li Yonghong, è stato chiuso con un rosso di 126 milioni di euro, e approvato lo scorso 25 ottobre dal nuovo proprietario, il fondo statunitense Elliott, subentrato a luglio. Il deferimento non ha creato sorpresa a Casa Milan. Non ci sono ancora reazioni ufficiali ma, secondo quanto filtra da ambienti rossoneri, il club sapeva che era in corso un’investigazione e si aspettava questa novità, considerata un passo formale obbligato. Le stesse fonti sottolineano che il periodo sotto indagine è precedente all’inizio della gestione Elliott (proprietario da luglio 2018), aggiungendo che il percorso con la Uefa è ancora lungo e prevede dei passi formali obbligati, uno dei quali sarebbe rappresentato proprio da questo deferimento.

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/ ... 2705.shtml


finalmente delle buone notizie...


Dipende per chi...

Altro lavoro per il Tas.


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer 10 apr 2019, 16:46 
Connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Reg. il: lun 4 giu 2012,
Alle ore: 15:19
Messaggi: 19199
Beh le buone notizie sono che adesso per il milan non sarebbe piu un problema la qualificazione alle prossime coppe europee perche se non ci vanno, non rischiano sanzioni dalla uefa. Fortunelli...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer 10 apr 2019, 16:48 
Non connesso
Capitano
Capitano

Reg. il: ven 11 gen 2013
Alle ore: 16:10
Messaggi: 5716
esser ha scritto:
Beh le buone notizie sono che adesso per il milan non sarebbe piu un problema la qualificazione alle prossime coppe europee perche se non ci vanno, non rischiano sanzioni dalla uefa. Fortunelli...


Mah, secondo me se si qualifica, le gioca tranquillamente.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer 17 apr 2019, 17:58 
Non connesso
Capitano
Capitano

Reg. il: ven 11 gen 2013
Alle ore: 16:10
Messaggi: 5716
AIC, Tommasi duro contro Kessie e Bakayoko: "Gesto incomprensibile e deprimente. Chiusura pulita di Acerbi"
17.04.2019 17:36 di Thomas Rolfi Twitter: @TRolfi articolo letto 2501 volte

Non smette di far discutere l'episodio che ha visto Kessie e Bakayoko protagonisti al termine di Milan-Lazio, con la maglia di Acerbi sventolata per qualche secondo sotto la Sud a mo' di sfottò. L'ultimo in ordine cronologico a commentare la vicenda è stato Damiano Tommasi, presidente dell'Associazione Italiana Calciatori, che ha affidato ad una nota il proprio pensiero: "Personalmente non avevo mai visto un gesto così superficiale, leggero e contro ogni "etichetta" del fair play. Lo scambio di maglia è sempre stato per me un momento dal significato enorme per un mondo tanto competitivo. Il mio armadio ne sa qualcosa a riguardo e per uno sportivo non c'è gratificazione più grande della stima di un collega. Il cimelio diventa emblema del 'ho giocato con...' che sa di storia e di 'lo potrò raccontare ai miei figli'. Il 33 di Francesco Acerbi è diventato, per qualche minuto, il contrario di quello che è. Per questo il gesto compiuto da Kessie e Bakayoko è tanto incomprensibile quanto deprimente. L'hanno capito anche loro, in ritardo, ma l'hanno capito e tutti siamo consapevoli dello scivolone che hanno fatto. Il giudice sportivo non ha sanzionato ma la procura sta approfondendo. Il circo mediatico è forse andato oltre e il prossimo impegno in Coppa Italia rischia di arrivare troppo presto per non risentirne. Nel frattempo Acerbi ha fatto una chiusura alla sua maniera, pulita e con tempismo. 'Ci rivedremo in campo' che è l'esatto opposto del classico 'vi aspetto fuori' di infantile sapore".

Si aspetta solo la condanna del Papa e di Trump.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mer 17 apr 2019, 18:01 
Non connesso
Allenatore
Allenatore
Avatar utente

Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 9563
Se il 95% degli ex allenatori e calciatori hanno condannato (più o meno) duramente il gesto dei due geni fossi in voi (al di là del legittimo e comprensibile patriottismo) qualche domanda me la farei (e mi darei anche qualche risposta, probabilmente). Chi meglio di loro (che ha giocato e sa come funzionano le cose in campo) può e sa analizzare la vicenda?

Poi vabbè, secondo il comunicato del Milan non era nemmeno un gesto di sfottò :rotfl

ps: Eppure si vocifera di un intervento "rieducativo" di Leonardo e Maldini rivolto all'intero gruppo...

_________________
Nel 1999 abbiamo perso la Supercoppa Europea contro la Lazio, che in quel momento era la migliore squadra al mondo: forse questo è il ricordo più amaro.

Alex Ferguson

Allez les Verts!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 18 apr 2019, 16:25 
Non connesso
Capitano
Capitano

Reg. il: ven 11 gen 2013
Alle ore: 16:10
Messaggi: 5716


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: ven 19 apr 2019, 20:29 
Non connesso
Allenatore
Allenatore
Avatar utente

Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 9563
Milan, Gattuso: "Parma la priorità. Lazio, scendiamo in campo abbracciati"

https://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Milan/19-04-2019/milan-gattuso-conferenza-parma-330892762907.shtml

Mi porto avanti sul caso Acerbi-Kessie-Bakayoko, prima che facciate le domande. Abbiamo sbagliato e chiesto scusa, agli esseri umani capita e a me da calciatore succedeva spesso. L’importante è assumersi la responsabilità, Kessie e Bakayoko sanno di aver sbagliato ma mentalmente sono forti. Mercoledì sarebbe bello entrare tutti quanti abbracciati, per chiudere le polemiche e pensare solo al campo

cit. Gennaro Gattuso

A livello di dichiarazioni, il buon Gennaro non ne sbaglia una. Da giocatore lo detestavo, come allenatore invece devo ammettere di stimarlo. Complimenti sinceri. Giusto stemperare i toni. Giustissimo farlo con toni perentori ed inequivocabili. Spero che il suo monito venga raccolto. Purtroppo il clima si è inasprito (e tanto). Da alcuni miei "compagni" di tifo su social e gruppi vari sto leggendo cose aberranti. Per fortuna si tratta di una minoranza, peccato che però sia alquanto rumorosa. Il timore di brutti gesti in occasione di Milan-Lazio di Coppa Italia è altissimo. Purtroppo non si respira una bella aria. La speranza è che prevalga il buon senso, ma chissà...

_________________
Nel 1999 abbiamo perso la Supercoppa Europea contro la Lazio, che in quel momento era la migliore squadra al mondo: forse questo è il ricordo più amaro.

Alex Ferguson

Allez les Verts!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: mar 23 apr 2019, 16:47 
Non connesso
Allenatore
Allenatore
Avatar utente

Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 9563
Criscitiello: “Mendes è a tutti gli effetti procuratore di Gattuso”

http://www.pianetamilan.it/news-milan/criscitiello-mendes-e-a-tutti-gli-effetti-procuratore-di-gattuso/

Secondo Criscitiello, infatti, Jorge Mendes, agente portoghese, sarebbe, a tutti gli effetti, il procuratore di Gennaro Gattuso, tecnico del Milan. “Non ufficialmente, perché, per regolamento, non si può. Ma lo è”,

Tra l'altro, in caso di addio al Milan, si parla di eventuale approdo in Premier.

_________________
Nel 1999 abbiamo perso la Supercoppa Europea contro la Lazio, che in quel momento era la migliore squadra al mondo: forse questo è il ricordo più amaro.

Alex Ferguson

Allez les Verts!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 25 apr 2019, 16:03 
Non connesso
Capitano
Capitano

Reg. il: ven 11 gen 2013
Alle ore: 16:10
Messaggi: 5716
Di Stefano: "Gattuso potrebbe decidere di lasciare anche con il quarto posto. Milan forse inferiore come rosa anche all'Atalanta"
(Milan news)

Peppe Di Stefano di Sky Sport ha parlato del momento del Milan e del futuro di Rino Gattuso: "Non è un problema tecnico, non è un problema tattico. E' forse un problema psicologico e un problema di limiti strutturali dal punto di vista della rosa, che non è stata costruita bene. C'è un concorso di colpe secondo me: chi ha fatto la squadra, chi ha deciso, chi la allena e chi scende in campo. Permanenza di Gattuso in caso di quarto posto? Dal punto di vista della società si può anche 'salvare', ma può essere che a fine anno, indipendentemente dalla posizione finale, lui possa decidere di salutare perché ha ricevuto tante critiche. Dico un'altra cosa: siamo così certi che il Milan avrebbe un'altra posizione di classifica con un altro allenatore? Ieri ha fatto degli esperimenti con degli acquisti arrivati nel mercato estivo, come Laxalt e Castillejo, che ad oggi sono dei fallimenti. Il Milan da quello che vedo al momento, non ha una rosa all'altezza della Roma, della Lazio e forse anche della stessa Atalanta. Il Milan è da rivedere. Ha cinque giocatori in scadenza di contratto: Abate, Zapata, Bertolacci, Josè Mauri e Montolivo. Paquetà e Piatek sono un valore aggiunto, gli altri non sembrano esserlo. Se il Milan non arriva quarto è solo colpa sua, considerando la lentezza con cui hanno viaggiato le rivali".

Adesso la rosa è inferiore pure all'Atalanta :asd

Ma quanti santi in paradiso c'ha Gattuso?

Basta con questo lecchinaggio.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 25 apr 2019, 17:18 
Non connesso
Pallone d'Oro
Pallone d'Oro
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 31/12/2019
Reg. il: dom 5 giu 2011,
Alle ore: 20:10
Messaggi: 8699
Ne ha di più Peppe Di Stefano visto che segue il Milan pur non beccandone mezza e si ficca pure la Masolin a quanto lessi :asd

Gattuso se ne va a prescindere, tranquilli.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 377 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 26, 27, 28, 29, 30, 31, 32 ... 38  Prossimo

Risposta Rapida
Titolo:
Messaggio:
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010