Oggi è mer 16 gen 2019, 1:05

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2735 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 270, 271, 272, 273, 274  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: gio 10 gen 2019, 13:44 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: gio 21 apr 2005
Alle ore: 16:51
Messaggi: 25582
Località: Genova
oligaraca ha scritto:
Enri ha scritto:
oligaraca ha scritto:
Non l'ho omesso, è che probabilmente mi sono dimenticato di risponderti comunque Innanzitutto, qual è stato il favoritismo per Boschi senior? La Boschi l'ha chiesto due o tre volte al direttore del Fatto Quotidiano, che la sta attaccando per questa vicenda, senza avere nessuna risposta. Ed effettivamente è difficile trovarne traccia. Sappiamo che il decreto ha azzerato il Cda della banca, quindi di fatto facendo perdere il lavoro al padre dell'ex ministro. Inoltre, a causa di tutto il casino mediatico, il fratello si è dimesso da dipendente. Inoltre le azioni di proprietà dei vari membri della famiglia Boschi (per un totale di 12 mila euro, una inezia per una banca che ha un capitale di centinaia di milioni di euro) sono state azzerate. Ed infine, essendo Banca Etruria una banca popolare, c'è il cosiddetto azionariato diffuso: ogni socio (erano circa 62 mila) ha poche azioni tra le mani. Anche perchè nelle assemblee dei soci ogni persona conta un voto, indipendentemente dalle azioni in suo possesso. Avere 10 azioni o averne 100 mila dà diritto comunque ad un voto. Quindi la famiglia Boschi aveva 4 voti su 62 mila. Un po' pochi per decidere l'andamento della banca. E allora? Il favoritismo dov'è? Sinceramente non lo vedo.

Nei soci no ma nel cda si è vero.
Effettivamente non ha avuto granchè successo la sua influenza. Ma al di la dei danni fatti dalla gestione bancaria, rimane strano il fatto che un ministro per le riforme costituzionali si occupi di banche insieme al papà invece di lasciare tutto a padoan, che era il ministro competente.

E si, tutto sommato tra mps, carige ed etruria se andiamo a vedere lo scandalo dove è "meno" coinvolto il pd è proprio quest'ultimo...

MPS è stata per decenni controllata dalla politica, e lo è rimasta anche dagli anni Novanta in poi. Fino a pochi anni fa la maggioranza assoluta delle azioni della banca erano possedute dalla Fondazione Monte dei Paschi, un’istituzione semi-privata i cui vertici vengono nominati in gran parte dai rappresentanti della politica locale, come il sindaco di Siena, il presidente della provincia e quello della Toscana (oggi la fondazione ha una percentuale trascurabile di azioni della banca). Visto che il centrosinistra è sempre stato molto forte in quelle aree, MPS spesso viene indicata come una banca vicina al PCI, ai DS e ora al PD (in realtà, è sempre stata molto vicina alla politica, di qualunque colore fosse).
Molte altre banche italiane avevano quote possedute da fondazioni bancarie, ma MPS era l’unica in cui il controllo completo era in mano alla Fondazione. Il risultato di questo controllo “politico” della banca fu che MPS e la Fondazione investivano in maniera massiccia a Siena e più in generale in Toscana, in base a logiche politiche e spesso senza tenere conto della sostenibilità e della profittabilità degli investimenti. Ogni sorta di attività in provincia era finanziata con il denaro della banca: dall’università agli ospedali, dalle squadre sportive agli eventi culturali.
Ma i manager e i politici che guidavano la banca non erano generosi solo nei confronti del loro territorio. In questi ultimi anni i giornali hanno scoperto diversi casi in cui sono stati concessi prestiti o altri favori a importanti personaggi politici. Il caso Carige non lo conosco molto bene, diciamo che molti dei problemi di MPS sono nati da un rapporto malato con la politica, di cui certamente anche il PD come Forza Italia ne sono responsabili.
Carige è la stessa storia.
Etruria è l'unica salvata dal bail in che ha fottuto i subordinati, poi è stata accorpata in ubi(non Unicredit ma poco cambia) . Resterà da capire in quali tasche sono finiti i soldi dei truffati, anche se il sospetto di un'altra mps è forte

Inviato dal mio G3221 utilizzando Tapatalk

_________________
wlf


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 10 gen 2019, 14:15 
Non connesso
Tifoso
Tifoso

Reg. il: mar 22 dic 2015
Alle ore: 14:49
Messaggi: 431
Enri ha scritto:
oligaraca ha scritto:
Enri ha scritto:
oligaraca ha scritto:
Non l'ho omesso, è che probabilmente mi sono dimenticato di risponderti comunque Innanzitutto, qual è stato il favoritismo per Boschi senior? La Boschi l'ha chiesto due o tre volte al direttore del Fatto Quotidiano, che la sta attaccando per questa vicenda, senza avere nessuna risposta. Ed effettivamente è difficile trovarne traccia. Sappiamo che il decreto ha azzerato il Cda della banca, quindi di fatto facendo perdere il lavoro al padre dell'ex ministro. Inoltre, a causa di tutto il casino mediatico, il fratello si è dimesso da dipendente. Inoltre le azioni di proprietà dei vari membri della famiglia Boschi (per un totale di 12 mila euro, una inezia per una banca che ha un capitale di centinaia di milioni di euro) sono state azzerate. Ed infine, essendo Banca Etruria una banca popolare, c'è il cosiddetto azionariato diffuso: ogni socio (erano circa 62 mila) ha poche azioni tra le mani. Anche perchè nelle assemblee dei soci ogni persona conta un voto, indipendentemente dalle azioni in suo possesso. Avere 10 azioni o averne 100 mila dà diritto comunque ad un voto. Quindi la famiglia Boschi aveva 4 voti su 62 mila. Un po' pochi per decidere l'andamento della banca. E allora? Il favoritismo dov'è? Sinceramente non lo vedo.

Nei soci no ma nel cda si è vero.
Effettivamente non ha avuto granchè successo la sua influenza. Ma al di la dei danni fatti dalla gestione bancaria, rimane strano il fatto che un ministro per le riforme costituzionali si occupi di banche insieme al papà invece di lasciare tutto a padoan, che era il ministro competente.

E si, tutto sommato tra mps, carige ed etruria se andiamo a vedere lo scandalo dove è "meno" coinvolto il pd è proprio quest'ultimo...

MPS è stata per decenni controllata dalla politica, e lo è rimasta anche dagli anni Novanta in poi. Fino a pochi anni fa la maggioranza assoluta delle azioni della banca erano possedute dalla Fondazione Monte dei Paschi, un’istituzione semi-privata i cui vertici vengono nominati in gran parte dai rappresentanti della politica locale, come il sindaco di Siena, il presidente della provincia e quello della Toscana (oggi la fondazione ha una percentuale trascurabile di azioni della banca). Visto che il centrosinistra è sempre stato molto forte in quelle aree, MPS spesso viene indicata come una banca vicina al PCI, ai DS e ora al PD (in realtà, è sempre stata molto vicina alla politica, di qualunque colore fosse).
Molte altre banche italiane avevano quote possedute da fondazioni bancarie, ma MPS era l’unica in cui il controllo completo era in mano alla Fondazione. Il risultato di questo controllo “politico” della banca fu che MPS e la Fondazione investivano in maniera massiccia a Siena e più in generale in Toscana, in base a logiche politiche e spesso senza tenere conto della sostenibilità e della profittabilità degli investimenti. Ogni sorta di attività in provincia era finanziata con il denaro della banca: dall’università agli ospedali, dalle squadre sportive agli eventi culturali.
Ma i manager e i politici che guidavano la banca non erano generosi solo nei confronti del loro territorio. In questi ultimi anni i giornali hanno scoperto diversi casi in cui sono stati concessi prestiti o altri favori a importanti personaggi politici. Il caso Carige non lo conosco molto bene, diciamo che molti dei problemi di MPS sono nati da un rapporto malato con la politica, di cui certamente anche il PD come Forza Italia ne sono responsabili.
Carige è la stessa storia.
Etruria è l'unica salvata dal bail in che ha fottuto i subordinati, poi è stata accorpata in ubi(non Unicredit ma poco cambia) . Resterà da capire in quali tasche sono finiti i soldi dei truffati, anche se il sospetto di un'altra mps è forte

Inviato dal mio G3221 utilizzando Tapatalk

I soldi dei correntisti insieme a quelli delle banche sono serviti annullare le perdite.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 10 gen 2019, 14:27 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: gio 21 apr 2005
Alle ore: 16:51
Messaggi: 25582
Località: Genova
oligaraca ha scritto:
Enri ha scritto:
oligaraca ha scritto:
Enri ha scritto:
oligaraca ha scritto:
Non l'ho omesso, è che probabilmente mi sono dimenticato di risponderti comunque Innanzitutto, qual è stato il favoritismo per Boschi senior? La Boschi l'ha chiesto due o tre volte al direttore del Fatto Quotidiano, che la sta attaccando per questa vicenda, senza avere nessuna risposta. Ed effettivamente è difficile trovarne traccia. Sappiamo che il decreto ha azzerato il Cda della banca, quindi di fatto facendo perdere il lavoro al padre dell'ex ministro. Inoltre, a causa di tutto il casino mediatico, il fratello si è dimesso da dipendente. Inoltre le azioni di proprietà dei vari membri della famiglia Boschi (per un totale di 12 mila euro, una inezia per una banca che ha un capitale di centinaia di milioni di euro) sono state azzerate. Ed infine, essendo Banca Etruria una banca popolare, c'è il cosiddetto azionariato diffuso: ogni socio (erano circa 62 mila) ha poche azioni tra le mani. Anche perchè nelle assemblee dei soci ogni persona conta un voto, indipendentemente dalle azioni in suo possesso. Avere 10 azioni o averne 100 mila dà diritto comunque ad un voto. Quindi la famiglia Boschi aveva 4 voti su 62 mila. Un po' pochi per decidere l'andamento della banca. E allora? Il favoritismo dov'è? Sinceramente non lo vedo.

Nei soci no ma nel cda si è vero.
Effettivamente non ha avuto granchè successo la sua influenza. Ma al di la dei danni fatti dalla gestione bancaria, rimane strano il fatto che un ministro per le riforme costituzionali si occupi di banche insieme al papà invece di lasciare tutto a padoan, che era il ministro competente.

E si, tutto sommato tra mps, carige ed etruria se andiamo a vedere lo scandalo dove è "meno" coinvolto il pd è proprio quest'ultimo...

MPS è stata per decenni controllata dalla politica, e lo è rimasta anche dagli anni Novanta in poi. Fino a pochi anni fa la maggioranza assoluta delle azioni della banca erano possedute dalla Fondazione Monte dei Paschi, un’istituzione semi-privata i cui vertici vengono nominati in gran parte dai rappresentanti della politica locale, come il sindaco di Siena, il presidente della provincia e quello della Toscana (oggi la fondazione ha una percentuale trascurabile di azioni della banca). Visto che il centrosinistra è sempre stato molto forte in quelle aree, MPS spesso viene indicata come una banca vicina al PCI, ai DS e ora al PD (in realtà, è sempre stata molto vicina alla politica, di qualunque colore fosse).
Molte altre banche italiane avevano quote possedute da fondazioni bancarie, ma MPS era l’unica in cui il controllo completo era in mano alla Fondazione. Il risultato di questo controllo “politico” della banca fu che MPS e la Fondazione investivano in maniera massiccia a Siena e più in generale in Toscana, in base a logiche politiche e spesso senza tenere conto della sostenibilità e della profittabilità degli investimenti. Ogni sorta di attività in provincia era finanziata con il denaro della banca: dall’università agli ospedali, dalle squadre sportive agli eventi culturali.
Ma i manager e i politici che guidavano la banca non erano generosi solo nei confronti del loro territorio. In questi ultimi anni i giornali hanno scoperto diversi casi in cui sono stati concessi prestiti o altri favori a importanti personaggi politici. Il caso Carige non lo conosco molto bene, diciamo che molti dei problemi di MPS sono nati da un rapporto malato con la politica, di cui certamente anche il PD come Forza Italia ne sono responsabili.
Carige è la stessa storia.
Etruria è l'unica salvata dal bail in che ha fottuto i subordinati, poi è stata accorpata in ubi(non Unicredit ma poco cambia) . Resterà da capire in quali tasche sono finiti i soldi dei truffati, anche se il sospetto di un'altra mps è forte

Inviato dal mio G3221 utilizzando Tapatalk

I soldi dei correntisti insieme a quelli delle banche sono serviti annullare le perdite.
Non quelle dei subordinati però... Sarebbe interessante vedere il come, anche perché il fondo bail in non può essere certo routine

Inviato dal mio G3221 utilizzando Tapatalk

_________________
wlf


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 10 gen 2019, 14:43 
Non connesso
Tifoso
Tifoso

Reg. il: mar 22 dic 2015
Alle ore: 14:49
Messaggi: 431
Le obbligazioni subordinate sono molto complesse nel loro insieme, io non essendo un economista non mi vorrei esprimere in tal senso


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 10 gen 2019, 15:06 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: lun 20 feb 2012
Alle ore: 18:19
Messaggi: 13689
beh il principio non è cosi complicato, rispetto alle obbligazioni normali se le cose vanno bene ci guadagni di più(ovviamente, altrimenti chi le compra?) ma se vanno male ti attacchi, quindi non ho seguito tutta la vostra discussione ma se non ti tornano indietro le obbligazioni subordinate non è che sia necessariamente perchè ci sia stata una truffa

_________________
:love :grazie :prego :daverulez Immagine :loverulez :brao :gulp :sbav


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 10 gen 2019, 15:37 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: gio 21 apr 2005
Alle ore: 16:51
Messaggi: 25582
Località: Genova
L'unica differenza da quelle normali (che sono sinonimo di credito), è che in caso di fallimento vengono prima rimborsate quelle privilegiate, e per questo hanno un rendimento superiore come dice jc


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 10 gen 2019, 15:39 
Non connesso
Tifoso
Tifoso

Reg. il: mar 22 dic 2015
Alle ore: 14:49
Messaggi: 431
JC ha scritto:
beh il principio non è cosi complicato, rispetto alle obbligazioni normali se le cose vanno bene ci guadagni di più(ovviamente, altrimenti chi le compra?) ma se vanno male ti attacchi, quindi non ho seguito tutta la vostra discussione ma se non ti tornano indietro le obbligazioni subordinate non è che sia necessariamente perchè ci sia stata una truffa

Come principio generale si, però poi se andiamo a vedere nel dettaglio tutto il funzionamento e le tipologie allora non me la sento di dare una valutazione sul solo funzionamento, comunque penso Enri si riferisse al fatto che i vertici di Banca Etruria nel tempo hanno truffato i risparmiatori dicendo che queste obbligazioni non fossero rischiose, che per carità ha anche ragione, ma non vedo cose c'entri con il PD


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 10 gen 2019, 16:51 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: gio 21 apr 2005
Alle ore: 16:51
Messaggi: 25582
Località: Genova
oligaraca ha scritto:
JC ha scritto:
beh il principio non è cosi complicato, rispetto alle obbligazioni normali se le cose vanno bene ci guadagni di più(ovviamente, altrimenti chi le compra?) ma se vanno male ti attacchi, quindi non ho seguito tutta la vostra discussione ma se non ti tornano indietro le obbligazioni subordinate non è che sia necessariamente perchè ci sia stata una truffa

Come principio generale si, però poi se andiamo a vedere nel dettaglio tutto il funzionamento e le tipologie allora non me la sento di dare una valutazione sul solo funzionamento, comunque penso Enri si riferisse al fatto che i vertici di Banca Etruria nel tempo hanno truffato i risparmiatori dicendo che queste obbligazioni non fossero rischiose, che per carità ha anche ragione, ma non vedo cose c'entri con il PD

C'entra che se ne sono occupati personaggi che non avevano alcuna competenza in materia tipo la boschi e pure renzie (cosa che gli fece notare pure visco). Il che, aggiunto al fatto che papà boschi era vicepresidente e ha spesso avuto meeting con figlia e altri importanti dirigenti, lascia qualche sospetto.

Ma ora ci sarà una commissione d'inchiesta sulle banche presieduta da paragone. Vedremo, di sicuro ci sarà da divertirsi


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 10 gen 2019, 17:16 
Non connesso
Tifoso
Tifoso

Reg. il: mar 22 dic 2015
Alle ore: 14:49
Messaggi: 431
Enri ha scritto:
oligaraca ha scritto:
JC ha scritto:
beh il principio non è cosi complicato, rispetto alle obbligazioni normali se le cose vanno bene ci guadagni di più(ovviamente, altrimenti chi le compra?) ma se vanno male ti attacchi, quindi non ho seguito tutta la vostra discussione ma se non ti tornano indietro le obbligazioni subordinate non è che sia necessariamente perchè ci sia stata una truffa

Come principio generale si, però poi se andiamo a vedere nel dettaglio tutto il funzionamento e le tipologie allora non me la sento di dare una valutazione sul solo funzionamento, comunque penso Enri si riferisse al fatto che i vertici di Banca Etruria nel tempo hanno truffato i risparmiatori dicendo che queste obbligazioni non fossero rischiose, che per carità ha anche ragione, ma non vedo cose c'entri con il PD

C'entra che se ne sono occupati personaggi che non avevano alcuna competenza in materia tipo la boschi e pure renzie (cosa che gli fece notare pure visco). Il che, aggiunto al fatto che papà boschi era vicepresidente e ha spesso avuto meeting con figlia e altri importanti dirigenti, lascia qualche sospetto.

Ma ora ci sarà una commissione d'inchiesta sulle banche presieduta da paragone. Vedremo, di sicuro ci sarà da divertirsi

Vabbè Renzi era il presidente del Consiglio, normale si sia occupato di un problema che poteva essere potenzialmente molto grave per tutta l'Italia poi ovviamente sarà stato coadiuvato da soggetti che ne sapranno molto più di lui,sulla Boschi ho già dimostrato che lei da tutto ciò non aveva niente da guadagnarci, e fin'ora non sono state portate fuori prove che dimostrino il contrario. Vedremo che farà sta commissione d'inchiesta, mi sembra prematuro per entrambi esprimerci su tutto ciò


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: gio 10 gen 2019, 17:25 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: gio 21 apr 2005
Alle ore: 16:51
Messaggi: 25582
Località: Genova
Mah, visco non sembrava d'accordo (tant'è vero che non gli ha risposto). Il pdc deve coordinare l'azione di governo e ha la titolarità di alcuni dicasteri senza portafoglio che spesso delega ai ministri omonimi. Ma non ha la competenza sul sistema bancario, al limite ha quello di indirizzare il mef (che era l'unico che doveva ma non ha messo bocca nella vicenda :asd ), ma non in prima persona. Per quanto riguarda la boschi, il padre vicepresidente insomma, è abbatanza grossa.

Poi magari erano solamente preoccupati per il territorio aretino come dite, ma rimane interessante conoscere i principali debitori di banca etruria


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2735 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 270, 271, 272, 273, 274  Prossimo

Risposta Rapida
Titolo:
Messaggio:
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010