Oggi è sab 20 ott 2018, 21:18

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
MessaggioInviato: dom 22 apr 2018, 23:01 
Non connesso
Ultras
Ultras

Reg. il: lun 22 mag 2017
Alle ore: 11:00
Messaggi: 729
Edit sbagliato post


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 23 apr 2018, 5:25 
Connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: lun 4 giu 2012,
Alle ore: 15:19
Messaggi: 16588
Mah tu continui a fare maniavantismo spinto però la lazio rimane avanti di un punto sull'inter e tranquillamente in grado di allungare in classifica gia a partire da domenica prox, quindi ad oggi si continuano a confermare i pronostici con le romane in cl e il club nerazzurro in el per la prossima stagione...


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 23 apr 2018, 13:27 
Connesso
Campione d'Italia
Campione d'Italia
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 6549
esser ha scritto:
Mah tu continui a fare maniavantismo spinto però la lazio rimane avanti di un punto sull'inter e tranquillamente in grado di allungare in classifica gia a partire da domenica prox, quindi ad oggi si continuano a confermare i pronostici con le romane in cl e il club nerazzurro in el per la prossima stagione...


Mi ripeto, non è maniavantismo. E' realismo. Poi oh, mi auguro che tu possa azzaccare il pronostico (visto che ne sbagli pochi). ;)

Queste sono le prossime 3 gare (l'ultima tanto sai qual'è).

Torino-Lazio/Inter-Juventus
Lazio-Atalanta/Udinese-Inter
Crotone-Lazio/Inter-Sassuolo

Per me il calendario della Lazio resta più complesso e il punto di vantaggio è un piccolo bonus da cui partire.
Ripeto, l'obiettivo è quello di arrivare all'ultima con la possibilità di giocarsi la champions (e se una delle due arriverà a giocarsela con 2 risultati su 3 quella rischia di essere l'Inter).
La prossima giornata sarà a suo modo decisiva. L'Inter (come dico da tempo immemore) farà 6 punti con Udinese e Sassuolo, se fa punti anche con la Juventus sono razzi amari.
Del resto, fa parte un pò del destino recente della Lazio giocarsi l'accesso alla champions all'ultima giornata. Accadde nel 2015 contro il Napoli (e lì andò bene) si ripeterà nel 2018 nella gara con l'Inter.

ps: Mettici anche che la Lazio rischia seriamente di rinunciare a Parolo per le restanti partite di campionato, problema muscolare che sicuramente lo porterà a saltare Torino e molto probabilmente anche la successiva partita con l'Atalanta. Per la Lazio l'assenza di Parolo rischia di essere sanguinosa.

_________________
Nel 1999 abbiamo perso la Supercoppa Europea contro la Lazio, che in quel momento era la migliore squadra al mondo: forse questo è il ricordo più amaro.

Alex Ferguson

Allez les Verts!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 23 apr 2018, 13:58 
Connesso
Campione d'Italia
Campione d'Italia
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 6549
Pigio_ ha scritto:
La lazio mi sembra che abbia una sfilza di partite vinte facendo dai 3-4 gol in su( roba che ,se accadeva a noi, era perché se scansavano invece giustamente bene per la lazio e per chi vince segnando molto con merito), questo perché è una squadra a cui diciamo che piace fare piu gol possibile quando l'avversario è oggettivamente già a tappeto da tempo( ciò deriva anche dalla " fame" di immobile che brama i gol davvero come un pippo inzaghi dell'epoca, ogni lasciato è perso). Tutto questo però mi fa riflettere sul fatto che siano famelici quando potrebbero anche un po'tirare il freno ma piu di una volta poi hanno peccato di fragilità psicologica quando in difficoltà, magari piu rilassamento quando ormai s'è vinto( tranne in coppa) e piu tigna quando serve.In generale brava lazio ma il tecnico non mi convince appieno.


Comunque mi fa sorridere come tu riconduca ogni argomento (anche riguardante altre squadre) alla Juventus. Riesci a parlare di calcio senza citare continuamente la tua squadra? Scusami se te lo dico ma questa cosa mostra una certa limitatezza.

Andando nel cuore della questione che proponi...

Quando l'avversario è oggettivamente a tappeto?
Bisogna contestualizzare, altrimenti rischiamo di fare affermazioni troppo generiche.
Sul 2-0 l'avversario è a tappeto? Dipende dai punti di vista. Per me (e per fortuna non solo per me) le partite non sono mai chiuse.
Volendo rimanere alla partita di ieri, la Sampdoria sul 2-0 era ancora in partita, attaccava ed era viva. Un eventuale gol riapriva tutto. La Lazio ha sofferto il giusto e poi li ha punti in contropiede. Nessun istinto sadico di andare ad azzannare un avversario al tappeto, ma una filosofia di gioco che porta a giocarsela sempre ma al tempo stesso (nel bene o nel male) considerare le partite sempre aperte.
La Lazio non ha le caratteristiche per tirare il freno, e se lo fa va a finire come a Salisburgo. Ogni squadra ha una sua natura e la porta avanti.


Visto che parli spesso e volentieri di Inzaghi, ti dico alcune cose al volo...
Inzaghi dopo aver allenato i ragazzini (è partito dagli allievi regionali, per dire) è difatto "capo allenatore" da due stagioni (la seconda ancora non è terminata, tra l'altro). Un tempo piccolissimo e che per certi versi lo giustifica ancora di alcune "défaillance". Lo scorso anno ad esempio cambiava spesso modulo (il 4-3-3 era il modulo principale ma da quello nascevano diverse varianti, solo raramente invece giocava con la difesa a 3). Quest'anno invece non ha praticamente mai abbandonato il 3-5-1-1.
E' giovane come allenatore, con tutto ciò che comporta, e per fortuna stanno portando ottimi risultati alla Lazio.
Perché, tra gli allenatori alla portata della Lazio, nessuno in questi due anni avrebbe ottenuto risultati simili a Simone. Io da laziale me lo tengo stretto e sinceramente mi piacerebbe vederlo sulla nostra panchina ancora a lungo (anche se poi nel calcio la memoria è corta e si dimentica tutto in fretta).

_________________
Nel 1999 abbiamo perso la Supercoppa Europea contro la Lazio, che in quel momento era la migliore squadra al mondo: forse questo è il ricordo più amaro.

Alex Ferguson

Allez les Verts!


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 23 apr 2018, 14:25 
Connesso
Raccattapalle
Raccattapalle

Reg. il: mar 20 set 2016
Alle ore: 18:03
Messaggi: 1529
termopiliano ha scritto:
Pigio_ ha scritto:
La lazio mi sembra che abbia una sfilza di partite vinte facendo dai 3-4 gol in su( roba che ,se accadeva a noi, era perché se scansavano invece giustamente bene per la lazio e per chi vince segnando molto con merito), questo perché è una squadra a cui diciamo che piace fare piu gol possibile quando l'avversario è oggettivamente già a tappeto da tempo( ciò deriva anche dalla " fame" di immobile che brama i gol davvero come un pippo inzaghi dell'epoca, ogni lasciato è perso). Tutto questo però mi fa riflettere sul fatto che siano famelici quando potrebbero anche un po'tirare il freno ma piu di una volta poi hanno peccato di fragilità psicologica quando in difficoltà, magari piu rilassamento quando ormai s'è vinto( tranne in coppa) e piu tigna quando serve.In generale brava lazio ma il tecnico non mi convince appieno.


Comunque mi fa sorridere come tu riconduca ogni argomento (anche riguardante altre squadre) alla Juventus. Riesci a parlare di calcio senza citare continuamente la tua squadra? Scusami se te lo dico ma questa cosa mostra una certa limitatezza.

Andando nel cuore della questione che proponi...

Quando l'avversario è oggettivamente a tappeto?
Bisogna contestualizzare, altrimenti rischiamo di fare affermazioni troppo generiche.
Sul 2-0 l'avversario è a tappeto? Dipende dai punti di vista. Per me (e per fortuna non solo per me) le partite non sono mai chiuse.
Volendo rimanere alla partita di ieri, la Sampdoria sul 2-0 era ancora in partita, attaccava ed era viva. Un eventuale gol riapriva tutto. La Lazio ha sofferto il giusto e poi li ha punti in contropiede. Nessun istinto sadico di andare ad azzannare un avversario al tappeto, ma una filosofia di gioco che porta a giocarsela sempre ma al tempo stesso (nel bene o nel male) considerare le partite sempre aperte.
La Lazio non ha le caratteristiche per tirare il freno, e se lo fa va a finire come a Salisburgo. Ogni squadra ha una sua natura e la porta avanti.


Visto che parli spesso e volentieri di Inzaghi, ti dico alcune cose al volo...
Inzaghi dopo aver allenato i ragazzini (è partito dagli allievi regionali, per dire) è difatto "capo allenatore" da due stagioni (la seconda ancora non è terminata, tra l'altro). Un tempo piccolissimo e che per certi versi lo giustifica ancora di alcune "défaillance". Lo scorso anno ad esempio cambiava spesso modulo (il 4-3-3 era il modulo principale ma da quello nascevano diverse varianti, solo raramente invece giocava con la difesa a 3). Quest'anno invece non ha praticamente mai abbandonato il 3-5-1-1.
E' giovane come allenatore, con tutto ciò che comporta, e per fortuna stanno portando ottimi risultati alla Lazio.
Perché, tra gli allenatori alla portata della Lazio, nessuno in questi due anni avrebbe ottenuto risultati simili a Simone. Io da laziale me lo tengo stretto e sinceramente mi piacerebbe vederlo sulla nostra panchina ancora a lungo (anche se poi nel calcio la memoria è corta e si dimentica tutto in fretta).


Ho fatto riferimento alla juve solo con una battuta sullo scansarsi. A me Inzaghi trasmette la quasi certezza di un Allegri bis se dovesse venire da noi e lo scrivo perché conosco come ragiona marotta quindi Inzaghi è il primo nome se parte il livornese.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 23 apr 2018, 16:09 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2016
Reg. il: mer 10 feb 2010
Alle ore: 23:02
Messaggi: 26116
termopiliano ha scritto:
Pigio_ ha scritto:
La lazio mi sembra che abbia una sfilza di partite vinte facendo dai 3-4 gol in su( roba che ,se accadeva a noi, era perché se scansavano invece giustamente bene per la lazio e per chi vince segnando molto con merito), questo perché è una squadra a cui diciamo che piace fare piu gol possibile quando l'avversario è oggettivamente già a tappeto da tempo( ciò deriva anche dalla " fame" di immobile che brama i gol davvero come un pippo inzaghi dell'epoca, ogni lasciato è perso). Tutto questo però mi fa riflettere sul fatto che siano famelici quando potrebbero anche un po'tirare il freno ma piu di una volta poi hanno peccato di fragilità psicologica quando in difficoltà, magari piu rilassamento quando ormai s'è vinto( tranne in coppa) e piu tigna quando serve.In generale brava lazio ma il tecnico non mi convince appieno.


Comunque mi fa sorridere come tu riconduca ogni argomento (anche riguardante altre squadre) alla Juventus. Riesci a parlare di calcio senza citare continuamente la tua squadra? Scusami se te lo dico ma questa cosa mostra una certa limitatezza.

Andando nel cuore della questione che proponi...

Quando l'avversario è oggettivamente a tappeto?
Bisogna contestualizzare, altrimenti rischiamo di fare affermazioni troppo generiche.
Sul 2-0 l'avversario è a tappeto? Dipende dai punti di vista. Per me (e per fortuna non solo per me) le partite non sono mai chiuse.
Volendo rimanere alla partita di ieri, la Sampdoria sul 2-0 era ancora in partita, attaccava ed era viva. Un eventuale gol riapriva tutto. La Lazio ha sofferto il giusto e poi li ha punti in contropiede. Nessun istinto sadico di andare ad azzannare un avversario al tappeto, ma una filosofia di gioco che porta a giocarsela sempre ma al tempo stesso (nel bene o nel male) considerare le partite sempre aperte.
La Lazio non ha le caratteristiche per tirare il freno, e se lo fa va a finire come a Salisburgo. Ogni squadra ha una sua natura e la porta avanti.


Visto che parli spesso e volentieri di Inzaghi, ti dico alcune cose al volo...
Inzaghi dopo aver allenato i ragazzini (è partito dagli allievi regionali, per dire) è difatto "capo allenatore" da due stagioni (la seconda ancora non è terminata, tra l'altro). Un tempo piccolissimo e che per certi versi lo giustifica ancora di alcune "défaillance". Lo scorso anno ad esempio cambiava spesso modulo (il 4-3-3 era il modulo principale ma da quello nascevano diverse varianti, solo raramente invece giocava con la difesa a 3). Quest'anno invece non ha praticamente mai abbandonato il 3-5-1-1.
E' giovane come allenatore, con tutto ciò che comporta, e per fortuna stanno portando ottimi risultati alla Lazio.
Perché, tra gli allenatori alla portata della Lazio, nessuno in questi due anni avrebbe ottenuto risultati simili a Simone. Io da laziale me lo tengo stretto e sinceramente mi piacerebbe vederlo sulla nostra panchina ancora a lungo (anche se poi nel calcio la memoria è corta e si dimentica tutto in fretta).
Devi capire che lui ragiona da gobbo, non può comprendere il patema di noi altri quando siamo in vantaggio di soli tre gol :asd

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: lun 23 apr 2018, 21:52 
Connesso
Campione d'Italia
Campione d'Italia
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: dom 28 lug 2013
Alle ore: 9:23
Messaggi: 6549
Pigio_ ha scritto:
Ho fatto riferimento alla juve solo con una battuta sullo scansarsi. A me Inzaghi trasmette la quasi certezza di un Allegri bis se dovesse venire da noi e lo scrivo perché conosco come ragiona marotta quindi Inzaghi è il primo nome se parte il livornese.


Ecco. Quello che dicevo prima. Parlo di Inzaghi e della sua storia alla Lazio e tu mi torni sull'argomento Juventus. Per carità, a me piace parlare di calcio e parlo davvero di tutto (anche della Roma, per dire) ma la tua tendenza a ricondurre tutto alla Juventus è alquanto preoccupante. C'è vita anche fuori dal mondo bianconero eh.

Detto ciò, so che nel calcio può succedere di tutto. Comunque Inzaghi ha altri due anni di contratto con la Lazio e al momento non ha nessuna intenzione di andar via da una squadra che ama e per cui ha vissuto (a vario titolo) per oltre 10 anni. Per ora quindi il mister non è sul mercato, vi toccherà cercare altro per il dopo Allegri.

_________________
Nel 1999 abbiamo perso la Supercoppa Europea contro la Lazio, che in quel momento era la migliore squadra al mondo: forse questo è il ricordo più amaro.

Alex Ferguson

Allez les Verts!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Risposta Rapida
Titolo:
Messaggio:
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010