Oggi è lun 24 set 2018, 11:26

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La follia di grandezza nel calcio
MessaggioInviato: ven 2 set 2016, 9:19 
Non connesso
Allenatore in Seconda
Allenatore in Seconda
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2016
Reg. il: lun 20 feb 2012
Alle ore: 16:10
Messaggi: 8944
Località: Far west..
In effetti pare strana l'impennata del calcio inglese. Gli stadi sono di proprietà da anni, a livello di club non vincono tanto quanto barca e real, la nazionale manco esiste, ...Lo UTD a fine 2014 aveva un passivo di 152. mil di euro, avran venduto un miliardo di magliette.

nfatti non è questione di premier come dici, ma di Glazer, Emirates, Etihad, Abramovich, Mansour ecc ecc...


Share on FacebookShare on TwitterShare on Google+
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La follia di grandezza nel calcio
MessaggioInviato: ven 2 set 2016, 12:29 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: ven 6 dic 2013,
Alle ore: 20:48
Messaggi: 16482
Se si parla di Calcio,non di business e roba varia,il modello da seguire è quello Tedesco,non c'è nemmeno da discuterne.

Gli stessi tifosi duri e puri delle squadre inglesi non sono contenti dell'andazzo,tra abbonamenti,costi pay tv (in confronto sky italia è regalata),sempre più alti.Non è un caso che gli stadi inglesi,noti un tempo per l'atmosfera,siano diventati dei teatri dove tanti turisti passano più tempo al cellulare o fare foto.

Immagine

Sta reggendo grazie al marketing mondiale e l'espansione in Oriente,ma non è che durerà per sempre.Ad oggi è sostenibile sia chiaro.
Alla fine ricordiamoci una cosa:la Premier è nata più di 20 anni fà da una "rivolta" delle squadre inglesi che volevano gestire in prorio i diritti tv,il marketing e massimizzare i profitti.

Immagine

I Glazer non hanno mai messo un 1 dollaro (iperbole ma rende l'idea) sul Man Utd,hanno comprato il Man Utd con i soldi delle banche,ed hanno ripagato gli interessi grazie ai profitti del Man Utd....poi si sono quotati in borsa e son passati all'incasso.
Il debito del Man U è esploso negli anni degli americani,l'autofinanziamento comporta l'utilizzo di debito e relativi interessi da pagare.
Quello che riusciva a fare Sir Alex negli ultimi anni,comprando a poco (tranne RVP ed infatti....),puntando sui giovani e le vecchie glorie ha dell'incredibile....

Cita:
In the last six years United have generated over £1 billion of cash: £736 million from operating activities plus £318 million from share issues. Just over £300 million (29%) of this has been spent on player purchases and £63 million (6%) on capital expenditure, but the vast majority £658 million (62%) has been used to finance the Glazers’ loans: £412 million of interest payments and £246 million of debt repayments.
As if that were not bad enough, the club announced that it will pay a £15 million dividend every year to Malcolm Glazer’s six children in the future. This was not exactly unexpected, with a similar £10 million dividend having already been paid in 2012, but it still leaves a nasty taste in the mouth, especially as the decision was made by a board that includes the very same Glazer offspring.

The Glazer family has already made $400 million from selling shares on the New York Stock Exchange, while seeing the value of their asset more than double, but announced that it is trying to raise another $400 million by selling 24 million new Class A shares.
All this at the same time as they have cost the club around £850 million in interest payments, debt repayments and professional fees. Although the exact figure is open to debate, there is no doubt that United have wasted enormous sums on the dubious pleasure of having the Glazers as owners, while those funds could have been spent on the football club in order to help the team compete on an equal basis with the very best teams in Europe.





Immagine


L'Arsenal idem,anche patron americano non ha messo 1 $,han passato 10 anni a ripagare il debito da 400 milioni dello stadio nuovo (che credete che Wenger si divertiva a passare da Henry a Chamakah :asd ),solo ora possono comprare giocatori a cifre elevate senza correre il rischio di andare a gambe all'aria,ma certamente non ai livelli di City e compagnia.
I Gunners,come il Man Utd si autofinanziano grazie ai propri profitti....i patron non mettono nulla,son lì per accrescere il valore della societò calcistica per poi rivenderla in futuro,come faranno i vari Pozzo o Cellino e tutti coloro che vogliono entrare nel calcio inglese.
City e chelsea son casi a parte,ma Abramovich ha ridotto di molto il flusso di denaro verso i blues,che negli ultimi anni si finanziano col trading di giocatori,movimentando un numero incredibile di giocatori,tipo Pasalic finito in prestito al Milan sperando di aumentarne il valore.
Ad oggi solo il City,con pochi tifosi sia in Inghilterra che all'estero,sta realmente campando grazie al riccone di turno (nessuno lo ricorda mai ma i cinesi tempo fa si son comprati il 13% del City dopo il 20% dell'Atletico Madrid),senza i quali non potrebbero mai competere.

Prendendo esempio dal Man Utd,finchè ci sarà una crescita costante dei ricavi da marketing,sponsorizzazioni ecc,tutto il circo è sostenibile.

_________________
IO NON VIVO NEL PASSATO MA TRAGGO FORZA DALL'ANCESTRALITA' DEGLI ANNI 80 PER VIVERE IL PRESENTE ED AFFRONTARE IL FUTURO. (epico)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La follia di grandezza nel calcio
MessaggioInviato: ven 2 set 2016, 12:39 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: sab 18 ago 2007
Alle ore: 10:55
Messaggi: 17198
Cita:
Se si parla di Calcio,non di business e roba varia,il modello da seguire è quello Tedesco,non c'è nemmeno da discuterne.


Condivido. Anche per una questione di caratteristiche comuni tra i paesi.
I britannici, anche solo per la lingua, li considero a parte.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La follia di grandezza nel calcio
MessaggioInviato: ven 2 set 2016, 12:41 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: lun 20 feb 2012
Alle ore: 18:19
Messaggi: 13053
ma comunque io non capisco chi si preoccupa perchè non potrà crescere all'infinito , e allora?
nemmeno i prezzi dei giocatori cresceranno all'infinito
quando si fermerà la crescità dei ricavi sarà oppurtuno fermare anche le spese

nel frattempo però la premier arriverà a livelli astrali
magari potrebbe anche succedere che a un certo punto ci sarà anche un passo indietro , e ri-allora?

meglio arrivare a 100 e poi passare a 99 oppure fare come in francia e vantarsi del fatto che si starà sempre a 1 ma non si avrà mai un contraccolpo? :asd

non c'è confronto , ovviamente ha ragione wop , il modello ingelse va solo lodato (anche se è pure vero quello che dice pascal sulla maggiore attenzione dei tedeschi ad aspetti puramente sportivi , ma non è che i tedeschi siano all'estremo opposto , è una gestione simile ma più focalizzata ai tifosi del posto )

però nonostante gli inglesi siano semplicemente stati più bravi bisognerebbe comunque tutelare un minimo la competitività , non perchè stanno sbagliando ma perchè stanno distruggendo la concorrenza , anche se capisco che a loro giustamente non freghi nulla ed anzi ne gioiscano , quindi sarebbe opportuno almeno provare a copiare gli aspetti di concorrenza interna(e modello inglese o tedesco cambia poco , su questo ci pisciano in testa entrambi) che hanno reso loro cosi grandi facendo in casa quello che si desidera che si facesse a livello europeo per sperare di recuperare qualcosa , anche se forse il treno dei mercati esteri è perso
certo nel breve significherebbe che nemmeno la juve potrebbe competere , ma la serie A si presenterebbe come una lega credibile e col tempo potrebbe provare rimontare
ad oggi invece spagna , francia e italia sono paesi che ospitano 4-5 squadre finanziariamente da premier che per rimanere tali fagocitano tutto il resto , nel calcio mondiale siamo l'orto personale di una delle poche avversarie europee delle inglesi , non una competizione seria , e col ffp le cose non cambiano manco coi soldi spesi a #@*§ ( ammesso che arrivino ) dei cinesi

_________________
:love :grazie :prego :daverulez Immagine :loverulez :brao :gulp :sbav


Ultima modifica di JC il ven 2 set 2016, 12:48, modificato 4 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La follia di grandezza nel calcio
MessaggioInviato: ven 2 set 2016, 12:45 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: sab 18 ago 2007
Alle ore: 10:55
Messaggi: 17198
La fonte del pezzo in inglese? Si tratta di tifosi del ManU o altro?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La follia di grandezza nel calcio
MessaggioInviato: ven 2 set 2016, 12:48 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: ven 6 dic 2013,
Alle ore: 20:48
Messaggi: 16482
odisseo ha scritto:
La fonte del pezzo in inglese? Si tratta di tifosi del ManU o altro?




http://swissramble.blogspot.com/2015/09/manchester-united-what-difference-does.html

diciamo il Calciofinanza originale.
fu tra i primi a parlare di calcio e bilanci delle stesse società calcistiche.

_________________
IO NON VIVO NEL PASSATO MA TRAGGO FORZA DALL'ANCESTRALITA' DEGLI ANNI 80 PER VIVERE IL PRESENTE ED AFFRONTARE IL FUTURO. (epico)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La follia di grandezza nel calcio
MessaggioInviato: ven 2 set 2016, 13:09 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: sab 18 ago 2007
Alle ore: 10:55
Messaggi: 17198
JC ha scritto:
ma comunque io non capisco chi si preoccupa perchè non potrà crescere all'infinito , e allora?
nemmeno i prezzi dei giocatori cresceranno all'infinito
quando si fermerà la crescità dei ricavi sarà oppurtuno fermare anche le spese

nel frattempo però la premier arriverà a livelli astrali
magari potrebbe anche succedere che a un certo punto ci sarà anche un passo indietro , e ri-allora?

meglio arrivare a 100 e poi passare a 99 oppure fare come in francia e vantarsi del fatto che si starà sempre a 1 ma non si avrà mai un contraccolpo? :asd

non c'è confronto , ovviamente ha ragione wop , il modello ingelse va solo lodato (anche se è pure vero quello che dice pascal sulla maggiore attenzione dei tedeschi ad aspetti puramente sportivi , ma non è che i tedeschi siano all'estremo opposto , è una gestione simile ma più focalizzata ai tifosi del posto )

però nonostante gli inglesi siano semplicemente stati più bravi bisognerebbe comunque tutelare un minimo la competitività , non perchè stanno sbagliando ma perchè stanno distruggendo la concorrenza , anche se capisco che a loro giustamente non freghi nulla ed anzi ne gioiscano , quindi sarebbe opportuno almeno provare a copiare gli aspetti di concorrenza interna(e modello inglese o tedesco cambia poco , su questo ci pisciano in testa entrambi) che hanno reso loro cosi grandi facendo in casa quello che si desidera che si facesse a livello europeo per sperare di recuperare qualcosa , anche se forse il treno dei mercati esteri è perso
certo nel breve significherebbe che nemmeno la juve potrebbe competere , ma la serie A si presenterebbe come una lega credibile e col tempo potrebbe provare rimontare
ad oggi invece spagna , francia e italia sono paesi che ospitano 4-5 squadre finanziariamente da premier che per rimanere tali fagocitano tutto il resto , nel calcio mondiale siamo l'orto personale di una delle poche avversarie europee delle inglesi , non una competizione seria , e col ffp le cose non cambiano manco coi soldi spesi a #@*§ ( ammesso che arrivino ) dei cinesi



La mia preoccupazione riguarda le valutazioni dei giocatori, irreali. Se tu metti a bilancio un giocatore con un valore di 100 milioni e domani ci si accorge che i valori sono gonfiati oltremisura ed esplode la bolla, con valori magari dimezzati, col cavolo che si fa un passo da 100 a 99. Salta il banco, altroché :asd


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La follia di grandezza nel calcio
MessaggioInviato: ven 2 set 2016, 13:12 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: ven 6 dic 2013,
Alle ore: 20:48
Messaggi: 16482
Cita:
What is a 'Speculative Bubble'

A speculative bubble is a spike in asset values within a particular industry, commodity, or asset class. A speculative bubble is usually caused by exaggerated expectations of future growth, price appreciation, or other events that could cause an increase in asset values. This drives trading volumes higher, and as more investors rally around the heightened expectation, buyers outnumber sellers, pushing prices beyond what an objective analysis of intrinsic value would suggest.
The bubble is not completed until prices fall back down to normalized levels; this usually involves a period of steep decline in price during which most investors panic and sell out of their investments.


Calza a pennello :asd

_________________
IO NON VIVO NEL PASSATO MA TRAGGO FORZA DALL'ANCESTRALITA' DEGLI ANNI 80 PER VIVERE IL PRESENTE ED AFFRONTARE IL FUTURO. (epico)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La follia di grandezza nel calcio
MessaggioInviato: ven 2 set 2016, 13:15 
Non connesso
Allenatore in Seconda
Allenatore in Seconda
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2016
Reg. il: lun 20 feb 2012
Alle ore: 16:10
Messaggi: 8944
Località: Far west..
odisseo ha scritto:
JC ha scritto:
ma comunque io non capisco chi si preoccupa perchè non potrà crescere all'infinito , e allora?
nemmeno i prezzi dei giocatori cresceranno all'infinito
quando si fermerà la crescità dei ricavi sarà oppurtuno fermare anche le spese

nel frattempo però la premier arriverà a livelli astrali
magari potrebbe anche succedere che a un certo punto ci sarà anche un passo indietro , e ri-allora?

meglio arrivare a 100 e poi passare a 99 oppure fare come in francia e vantarsi del fatto che si starà sempre a 1 ma non si avrà mai un contraccolpo? :asd

non c'è confronto , ovviamente ha ragione wop , il modello ingelse va solo lodato (anche se è pure vero quello che dice pascal sulla maggiore attenzione dei tedeschi ad aspetti puramente sportivi , ma non è che i tedeschi siano all'estremo opposto , è una gestione simile ma più focalizzata ai tifosi del posto )

però nonostante gli inglesi siano semplicemente stati più bravi bisognerebbe comunque tutelare un minimo la competitività , non perchè stanno sbagliando ma perchè stanno distruggendo la concorrenza , anche se capisco che a loro giustamente non freghi nulla ed anzi ne gioiscano , quindi sarebbe opportuno almeno provare a copiare gli aspetti di concorrenza interna(e modello inglese o tedesco cambia poco , su questo ci pisciano in testa entrambi) che hanno reso loro cosi grandi facendo in casa quello che si desidera che si facesse a livello europeo per sperare di recuperare qualcosa , anche se forse il treno dei mercati esteri è perso
certo nel breve significherebbe che nemmeno la juve potrebbe competere , ma la serie A si presenterebbe come una lega credibile e col tempo potrebbe provare rimontare
ad oggi invece spagna , francia e italia sono paesi che ospitano 4-5 squadre finanziariamente da premier che per rimanere tali fagocitano tutto il resto , nel calcio mondiale siamo l'orto personale di una delle poche avversarie europee delle inglesi , non una competizione seria , e col ffp le cose non cambiano manco coi soldi spesi a #@*§ ( ammesso che arrivino ) dei cinesi



La mia preoccupazione riguarda le valutazioni dei giocatori, irreali. Se tu metti a bilancio un giocatore con un valore di 100 milioni e domani ci si accorge che i valori sono gonfiati oltremisura ed esplode la bolla, con valori magari dimezzati, col cavolo che si fa un passo da 100 a 99. Salta il banco, altroché :asd



E quindi ha ragione janna....

_________________
North Face®


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La follia di grandezza nel calcio
MessaggioInviato: ven 2 set 2016, 13:18 
Non connesso
Leggenda del Calcio
Leggenda del Calcio
Avatar utente

Forum Supporter
Fino al : 01/01/2020
Reg. il: sab 18 ago 2007
Alle ore: 10:55
Messaggi: 17198
Pascal ha scritto:
odisseo ha scritto:
La fonte del pezzo in inglese? Si tratta di tifosi del ManU o altro?




http://swissramble.blogspot.com/2015/09/manchester-united-what-difference-does.html

diciamo il Calciofinanza originale.
fu tra i primi a parlare di calcio e bilanci delle stesse società calcistiche.


Grazie. Chiedevo perché sembrava parecchio di parte come analisi.
Se è fatta da un terzo è sorprendente


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 45 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Risposta Rapida
Titolo:
Messaggio:
 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010